500 articoli!


Photo by Markus Spiske on Pexels.com

Oggi è un giorno importante per Centaura Umanista e per i suoi lettori: abbiamo pubblicato l’articolo numero cinquecento. Si tratta di un traguardo importante e dell’occasione perfetta per ripercorrere la lunga strada che ha segnato questi intensi anni di blog.

Otto anni fa, in una fredda sera di dicembre, ho caricato il mio primo post con trepidazione. Ho compiuto il fatidico gesto quasi per scherzo e senza particolari ambizioni, ignara di avere appena scoperto quella che sarebbe diventata la mia più grande passione. Si trattava di un saggio su Amore e Psiche, la statua di Canova che avevo potuto ammirare in una mostra temporanea a Milano. Allora il Covid non aveva ancora fatto la sua comparsa, così potevo sperperare allegramente il mio misero patrimonio tra mostre e spettacoli teatrali.

Per celebrare questo giorno voglio svelarvi un segreto, sebbene non riguardi un evento lieto. Pochi sanno che ho aperto il blog per colmare un vuoto: avevo appena litigato con una ragazza che trovavo affascinante, un vero e proprio amore platonico che avrebbe segnato i miei anni universitari, e mi struggevo per la disperazione. Certe volte tuttavia da una piccola tragedia capace di strapparci il sorriso possiamo trarre le energie per rinnovarci: fu così che nacque il mio blog, dal disperato tentativo di stare meglio, da uno sforzo di dimenticare un abbandono che all’epoca mi sembrava eroico, anzi, titanico. Nonostante questa amicizia si sia recentemente conclusa con un fallimento, sono contenta di aver incontrato questa ragazza perché mi ha dato l’ispirazione per creare un blog e il confronto con lei mi ha dato la forza per laurearmi e per diventare un’insegnante e una giornalista amatoriale.

Articolo dopo articolo, il mio blog ha iniziato a crescere e sono nate le prime collaborazioni: Eclettica ed Artesplorando in primis, dei giornali nati dalla collaborazione di più blogger in periodo in cui WordPress spadroneggiava sul web. In seguito sono stata chiamata a scrivere per un giornale vero, L’Indro, dopo il quale si sono succeduti una serie di testate online. Ho dunque scritto per Lo Sbuffo, Cultweek, Artribune fino a Modulazioni Temporali, di cui attualmente faccio parte.

Questi cinquecento articoli hanno scandito la mia crescita e i miei cambiamenti, infatti da studentessa scontenta di economia sono diventata una letterata squattrinata ma felice. Anche i temi trattati su questo sito web sono mutati nel tempo: non potendo più scrivere di teatro a causa del Covid ho iniziato a recensire romanzi, inoltre gli articoli di cinema sono diventati rarissimi poiché ho un po’ accantonato la decima musa. Centaura Umanista cresce con me ed io con lei, siamo diventate indispensabili l’una all’altra, due creature in simbiosi che si sostengono e si spronano in una crescita costante.

Ora che sono diventata un’insegnante ho poco tempo a disposizione per il blog, ma cinque o sei articoli al mese riesco comunque a pubblicarli. Gli impegni aumentano, ma Centaura Umanista resiste e invecchia con me.

Se ho raggiunto questo risultato il merito è soltanto vostro, cari lettori, perché le visualizzazioni aumentano grazie alla fiducia che riponete in me e all’affetto con cui costantemente mi seguite. Vi prometto che continuerò a dare il massimo per voi, condividendo cultura e creando cose belle.

Tanti auguri a me, dunque, vi scriverò di nuovo per festeggiare il decimo compleanno del blog e per celebrare i seicento post!

3 risposte a “500 articoli!”

  1. Complimenti Vali, meritatissimi 😉

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: