Il podcast “Storie brutte sulla scienza” di Barbascura X su Audible: una scienza irriverente.

Il podcast “Storie brutte sulla scienza” di Barbascura X su Audible: una scienza irriverente.

Photo by JESHOOTS.com on Pexels.com

Darwin, Galilei, Tesla, Edison, Curie, Einstein, Lavoisier, Spallanzani: conosciamo tutti le loro straordinarie invenzioni e scoperte, ma pochi sono informati circa la loro personalità, la loro vita e i retroscena della loro carriera da scienziati perché a scuola non si affronta lo studio di storia della scienza. Barbascura X nel Podcast pubblicato su Audible Storie Brutte sulla scienza presenta otto tra i più celebri scienziati della storia con l’irriverenza e l’ironia che lo caratterizza, proponendo una divulgazione scientifica un po’ punk, in cui abbonda il linguaggio basso pur riportando le varie informazioni con esattezza.

Ma chi è Barbascura X? Si tratta di un ricercatore chimico che ha riscosso uno straordinario successo in rete come divulgatore scientifico; è da poco uscito il suo libro Il genio non esiste (e a volte è un idiota). Le sue notevoli competenze come performer teatrale, musicista e cantautore gli hanno consentito di farsi amare da una fitta schiera di fan su Youtube, infatti è uno dei divulgatori scientifici più influenti del web ed è il primo per quanto riguarda il numero di follower. Il suo vero nome è avvolto nel mistero, inoltre si presenta come un pirata.

Il podcast è costituito da otto capitoli, uno per ogni scienziato, ciascuno dei quali ha una durata di poco meno di un’ora. Ogni puntata è introdotta ed è conclusa da un simpaticissimo jingle della durata di dieci secondi, cantato da Barbascura X. Ogni scienziato è presentato da Barbascura X che dialoga con una vocina modificata artificialmente, che svolge la funzione di spalla. Tale vocina è differente per ogni puntata e rappresenterebbe una delle personalità multiple di un Barbascura X folle. Con tale espediente l’autore è riuscito a fidelizzare l’ascoltatore, che è impaziente di ascoltare la puntata successiva per scoprire a chi appartiene prossima la vocina. Le personalità del divulgatore scientifico appartengono alle creature più varie: robot, vecchi, bambini, gatti, armadilli… In certi casi le voci vengono modificate anche per rappresentare altri personaggi, per esempio Edison parla con un accento milanese.

Ciascuno scienziato viene obbligato a scendere dal piedestallo che si è guadagnato con una brillante accademia accademica e viene presentato in tutta la sua semplicità, senza censurare i vizi e le debolezze. Barbascura X prova inoltre un gusto del tutto particolare per le curiosità sulla vita privata e non risparmia ai suoi eroi commenti che criticano o addirittura deridono i suoi eroi. Il risultato è che le varie celebrità della scienza appaiono come degli uomini comuni, conquistano l’ascoltatore con la propria simpatia e ci insegnano che talvolta le più grandi scoperte derivano da un colpo di fortuna o da un comportamento immorale.

L’argomento principale del podcast è la storia della scienza, mentre i temi scientifici veri e propri vengono appena accennati, senza entrare nel dettaglio; ne consegue che, a dispetto delle apparenze, si tratta di un’opera umanistica anzichè scientifica e che è minimo il bagaglio culturale fisico, chimico o relativo alla biologia necessario per comprendere il messaggio dell’autore. Il podcast consente di imparare per lo più delle curiosità sulla scienza, come per esempio che la radioattività della banana, la guerra tra Edison e Tesla per la corrente continua e quella alternata, la storia dell’alchimia, i nomi di alcuni elementi radioattivi, il fatto che la gravità devia la luce e che il tempo è un concetto relativo che dipende dall’osservatore.

Barbascura X utilizza un linguaggio accattivante: frasi chiare, lessico semplice e una dialettica coinvolgente sono i suoi ingredienti segreti. Il divulgatore tuttavia non mira solo ad informare, in quanto desidera soprattutto divertire e strappare una risata al suo pubblico. Per riuscirci, Barbascura X non esita ad abbassare il registro, utilizzando espressioni gergali e termini colloquiali come per esempio “Bimbominchia”. Il risultato è un’opera comprensibile anche ai profani della scienza, che consente di ampliare la propria cultura senza faticare troppo.

A mio parere questo podcast è particolarmente indicato per i ragazzi delle scuole superiori perché consente loro di consolidare le conoscenze scientifiche divertendosi e ascoltando un divulgatore scientifico che piace ai giovani e che conosce il loro linguaggio. L’opera può tuttavia coinvolgere anche persone più adulte con un genuino interesse per la storia della scienza.

APPROFONDIMENTI:

Sul canale Youtube di Barbascura X trovate molti suoi video interessanti. Abbiamo deciso di inserirne alcuni su questa pagina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: