Le origini dei giorni della settimana


pianeti-astrologia

Quando decisi di scrivere un articolo sui giorni della settimana ero un po’ perplessa perché Wikipedia risulta sicuramente più esaustiva delle mie ricerche, tuttavia l’eccessiva accuratezza rende l’enciclopedia noiosa e di difficile consultazione: chi ha bisogno di sapere come si dicono i giorni della settimana in tutte le lingue e i dialetti del mondo? E’ giunto il momento di fare chiarezza e di riportare solo le lingue che più incuriosiscono il pubblico: latino, italiano e inglese.

I giorni della settimana sono stati inventati dai Babilonesi ed ereditati dai Romani. Ogni giorno della settimana porta il nome di un astro poiché gli astrologi ellenici e in particolare Vettio Valente, che nel 170 d.C. scrisse l’Anthologiarum, ritenevano che i corpi celesti “governassero” a turno la prima ora di ogni giornata. Gli, astri, a loro volta, portano i nomi di alcune divinità, perciò i giorni della settimana hanno nomi divini.

Ecco i giorni della settimana latini:

Lunedì: Lunae dies, il giorno della Luna, Selene in greco.

Martedì: Martis dies, il giorno di Marte, Ares.

Mercoledì: Mercuri dies, il giorno di Mercurio, Hermes.

Giovedì: Iovis dies, il giorno di Giove, Zeus.

Venerdì: Veneris dies, il giorno di Venere, Afrodite.

Sabato: Saturni dies, il giorno di Saturno, Crono.

Domenica: Solis dies, il giorno del Sole Vittorioso

Con il Cristianesimo, i Romani sentirono la necessità di introdurre alcune modifiche:

Sabato: Shabbat, che in ebraico significa “giorno di riposo”. Tale termine venne introdotto in molte lingue.

Domenica: Dominica, giorno del Dominus, il Signore, introdotto da Costantino.

Tale nomenclatura era nota in tutti i territori conquistati dai Romani, perció anche i Greci adottarono lo stesso sistema, naturalmente tradotto in greco antico, ma non copierò qui la terminologia poiché non so inserire accenti e spiriti greci su Word. Se siete interessati, trovate tutto su Wikipedia.

E l’inglese? I popoli del Nord credevano nelle proprie divinità, ma adoravano anche i culti diffusi dai Romani. Ne consegue che i loro giorni della settimana derivano da dei di varia origine. Dopotutto l’inglese attinge dal greco antico, dal latino e dal germanico, un’influenza evidente anche nella nomenclatura dei giorni della settimana.

Riportiamo di seguito gli antichi nomi inglesi dei giorni della settimana:

Sunday: da Sunnon-dagaz, in germanico antico il giorno del Sole.

Monday: Mon(an)daeg, dall’inglese antico il giorno della Luna.

Tuesday: il dio della guerra romano Marte è stato sostituito dal dio della guerra germanico Tiu, da cui deriva Tiwsday.

Wednesday: l’equivalente germanico di Mercurio era Woden, da cui deriva Woden’s day.

Thursday: Giove è il dio romano più importante e il patrono dello stato romano, dio del tuono. Gli inglesi hanno scelto un dio scandinavo del tuono di analoga importanza, da cui deriva Thor’s day.

Friday: non è chiaro se il germanico Frije-dagaz derivi dalla dea della bellezza scandinava Frigg o da Frja, dea teutonica dell’amore e della bellezza.

Saturday: deriva da Saturno, come la parola latina.

FONTI:

https://www.focus.it/cultura/storia/come-sono-nati-i-nomi-dei-giorni-della-settimana

Le origini dei nomi dei giorni della settimana

https://it.wikipedia.org/wiki/Nomi_dei_giorni_della_settimana_in_diverse_lingue

2 pensieri su “Le origini dei giorni della settimana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...