Tutto su Emma Watson


emma-watson-2000_1e18a472209f2c73c3032efbc33f9a1a.today-ss-slide-desktop

Ci sono attori che compaiono sul grande schermo già svezzati e nel pieno delle proprie capacità, altri invece sono cresciuti sotto lo sguardo dei fan, raggiungendo l’apice del successo quando ancora non avevano la piena consapevolezza del significato della gloria ottenuta. E’ il caso di Emma Watson, che ha interpretato Hermione Granger, il celebre braccio destro di Harry Potter, e a distanza di anni dall’ultimo capitolo della saga è ancora difficile scindere l’attrice dal personaggio. Sia la star del cinema sia la maghetta sono oggi due icone dei Millennial e rappresentano una generazione che ha sognato leggendo i libri di J.K. Rowling.
Emma Charlotte Duerre Watson è nata il 15 Aprile 1990 a Parigi, città dove visse per i primi cinque anni della sua vita; si tratta dunque di una Millennial amata dai Millennial. Dopo il divorzio dei genitori, gli avvocati Jacqueline e Chris, la bambina si trasferì in Inghilterra con la madre. Emma entrò alla Lynam, la scuola materna dell’eccellente Dragon School di Oxford, dove si dedicò con successo alla poesia e al teatro, vincendo a sette anni la competizione poetica Daisy Pratt e recitando in The Sea di James Reeves.
A otto anni Emma viene descritta come una bambina brillante: eccellente studentessa, membro di un gruppo di dibattito, amante dell’arte per la quale vinse una borsa di studio, appassionata sportiva (sci e hockey su prato) e, naturalmente, attrice dilettante.
Quando aveva nove anni, Emma fu scelta per un’audizione per il ruolo di Hermione Granger, i cui esaminatori stavano setacciando le scuole di tutto il paese alla ricerca della bambina ideale per interpretare il personaggio. Emma fu entusiasta sin dall’inizio perché amava la saga di Harry Potter e il personaggio di Hermione Granger era il suo preferito: nulla poteva arrestare la tenacia di una bambina appassionata. Dopo otto audizioni, Emma venne convocata ai Leavesden Studios, dove le venne comunicato che era stata scelta per la parte e le vennero presentati i colleghi Daniel Radcliffe e Rupert Grint; Emma aveva solo dieci anni, l’età in cui ha interpretato Harry Potter e la pietra filosofale.
Nel primo film della saga conosciamo una Emma piccola e innocente, con una tecnica recitativa ancora grezza ma carica di passione. Il pubblico resta conquistato dal suo nasino e impara ad amarla, osservandola crescere nei film successivi. L’adolescente sboccia proprio sullo schermo e affina le proprie doti da attrice in Harry Potter, gli spettatori si divertono a osservare come il suo corpo cambia con il trascorrere degli anni.
Emma dunque è una persona determinata e vincente come Hermione, si potrebbe quasi dire che l’attrice abbia portato un po’ del proprio vissuto nel personaggio, se non fosse che la maghetta è nata dalla penna di J.K. Rowling. Hermione potrebbe essere considerata una Millennial perché è uno degli idoli della nostra generazione e la saga è ambientata negli anni Novanta. Secondo alcuni è un’icona della forza femminile poiché rappresenta una ragazzina che, sfruttando la propria intelligenza, supera ogni difficoltà, secondo altri è una femminista apparente, in quanto subordinata alla figura di Harry Potter. Ciò che conta è la capacità di Hermione di ispirare bambine e teenagers in ogni angolo del globo e la rivincita per i secchioni che comporta il suo personaggio.
La scelta di Emma per tale ruolo non ha rispettato fedelmente l’immaginazione di J.K. Rowling, infatti la protagonista femminile era descritta come una bimba dai capelli indomabili, mentre la chioma di Emma appare perfettamente curata, soprattutto negli ultimi film. Il fatto che tutti restino stupiti quando, al Ballo del ceppo, Hermione si trasforma in una splendida fanciulla grazie al vestito, lascia inoltre presupporre che il personaggio sia il classico topo di biblioteca un po’ trascurato, eppure i completini inossati da Emma nei vari film sono semplici ma ricercati. Probabilmente per impressionare sul grande schermo è necessario privilegiare l’estetica, mentre la lettura affida alla fantasia del lettore il compito di rendere gradevole un personaggio.
Emma ha vinto molto premi per le sue performance: l’AOL Moviegoer Award per la Migliore Attrice, il Phoenix Film Critics Society Award per la migliore Interpretazione Giovanile, Migliore Attrice agli ITV National Movie Awards. Emma è stata inoltre la più giovane a comparire sulle copertine di Teen Vogue e Tatler, inoltre ha tenuto un discorso presso la Oxford Union. Nonostante la brillante carriera da star, Emma non ha mai abbandonato gli studi e, proprio come Hermione, ha conseguito degli ottimi risultati a scuola.
Non tutti sanno che Emma ha ottenuto il brevetto da sub Open Water della PADI, si diletta a ballare e cantare e ama cucinare; è inoltre appassionata di moda.
Nel 2010 Emma si tagliò i capelli, dando una svolta alla sua immagine e nel 2011 interpretò uno dei personaggi principali di Noi siamo infinito. Nel 2015 è stata inoltre protagonista di La Bella e la Bestia, infine è stata inserita tra le cento persone più influenti del TIME.

Annunci

6 thoughts on “Tutto su Emma Watson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...