MATTHIAS BRANDES: ovvero case e cose


Cos’è una casa per me? Forse è solo perché sono giovane se rispondo che è una tana da cui voglio uscire. E la nuova casa verso cui vorrei dirigermi come sarebbe? Non certo una bella donna rassicurante e accogliente, ma un regno incantato di giochi e azione dove poter affrontare mille avventure pur sentendomi al sicuro.
Matthias Brandes mi ha fatto riflettere su molte cose ma, siccome devo prepararmi per uscire, non ho il tempo per raccontarvele tutte.

Vi consiglio di leggere il meraviglioso post che ho ribloggato. Buona lettura!

miglieruolo

 in luoghi di tela e tempo

***

dal blog CARTESENSIBILI:

http://cartesensibili.wordpress.com/2013/12/16/matthias-brandes-ovvero-case-e-cose-in-luoghi-di-tela-e-tempo/

***

matthias brandes

matthias-brandes q

.
Scrive così, di sé e del suo percorso d’artista, Matthias Brandes: – Dipingo cose che mi affascinano. Cerco di rappresentarle nel modo più preciso. Non come si vedono nella realtà, ma come me le immagino io. Certi soggetti mi hanno ossessionato per alcuni anni; così ho dipinto per quattro anni solo bagnanti. Ora dipingo case. Ma non m’interessa sedermi davanti a una vecchia casa per copiarla. Vorrei dipingere non una casa, ma La Casa. Il che mi porta ad una contraddizione. La Casa dovrebbe essere simbolizzata da un segno poiché non si tratta di una casa reale. Così sarebbe però una casa immateriale, mentre mi affascina piuttosto l’aspetto materiale delle cose.

View original post 483 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...