Facebook e i suoi fantasmi


Signore e signori, ho trovato una nuova colpa di Facebook e di tutti i social network: impedirci di tagliare i ponti con il passato.

I più sono entusiasti di ritrovare gli amici dei tempi andati con l’aiuto di un motore di ricerca, ma personalmente ritengo che l’opportunità offerta da Facebook di “collegarci” gli uni con gli altri sia una lama a doppio taglio: così come possiamo avvicinare persone gradite, talvolta non riusciamo ad allontanare da noi le persone (o meglio, i loro profili) con cui non vorremmo più avere a che fare.

Cancellare il suo numero di cellulare, bloccare tutti i suoi account su Internet e rifugiarsi sotto il piumone per un paio di mesi non basta, perché la Sua foto potrebbe sempre apparire nelle bacheche degli amici, oppure un commento potrebbe rivelarci qualche informazione sulla Sua vita e far lievitare la malinconia a livello esponenziale.

Nel mondo di facebook è impossibile dimenticare qualcuno perchè la Sua immagine continuerà a presentarsi sui monitor e a rivelarci informazioni sulla Sua vita che non vorremmo conoscere.

Eccolo/a lì, abbracciato/a ai Suoi amici con un sorriso spontaneo, così diverso dal broncio di solitudine che ti accompagna da mesi. Riconosci la sua intonazione nelle frasi che scrive, l’andatura leggera dei suoi passi dalla postura e quel corpo caldo che un tempo era tuo, di cui conosci ogni dettaglio o che non hai mai potuto esplorare.

Eppure basterebbe molto poco per curare un banale mal d’amore e rifarsi una vita: come dice il proverbio, “lontano dagli occhi, lontano dal cuore”. Ma con questo maledetto Facebook non è possibile allontanarsi da qualcuno!

door

Annunci

20 thoughts on “Facebook e i suoi fantasmi

    • per quale motivo? per non restare in contatto con persone indesiderate o per non farti stalckerare dalle/dagli ammiratrici/ammiratori?

  1. bellissima conclusione!!!
    ma io leggo e sono curioso: “ciò di cui volevi spararti divnta un’ossessione.”
    vuol dire: “ciò da cui volevi separarti diventa un’ossessione.”?
    ;)

  2. A me (e alle mie amiche) ha fatto scoprire di essere un’impicciona! Insomma questo Facebook è proprio l’armadio che si spalanca su tutti i nostri maledetti scheletri :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...